MI RITROVAI PER UNA SELVA OSCURA

Partenza ore: 18.00
Durata: 1,5 ore circa
Livello di difficoltà:Facile, location raggiungibile comodamente,  non adatta ai passeggini

MI RITROVAI PER UNA SELVA OSCURA Rileggere Dante con gli occhi del presente

Cosa vuol dire ri-leggere Dante tra i monti, a Fai della Paganella, in mezzo al bosco, mentre siamo in tempi di crisi antropologica, climatica e di pandemia? Cos’ha da dirci la Commedia su tutto questo? La dimensione cosmica è essenziale nel Poema: tutto inizia da una selva oscura, e subito appare un colle-montagna. L’intero Purgatorio è un immenso monte. E il Poema termina con triplici stelle e una candida rosa. La natura è costitutiva della realtà dantesca come il divino e l’umano.

Viaggeremo nell’Inferno. Com’è la natura “infernale”, alienata, deturpata e negata? Come quella purgatoriale, riscoperta nella suo incanto terrestre e come quella paradisiaca, vista alla radice della luce che la origina?

Riscopriremo l’arte immensa di Dante come partecipazione al cosmo, alla materia, vivendo suggestioni, emozioni, sentimenti e pensiero in mezzo all’incanto di Fai.

Partenza: ore 18,00
Durata: 1,5 ore circa,

Livello di difficoltà: Facile, location raggiungibile comodamente, non adatta ai passeggini

Evento gratuito a numero chiuso

Iscrizione obbligatoria, le partenze scaglionate per evitare assembramenti, obbligo di mascherina, secondo il protocollo della normativa vigente.

© Copyright 2020 - Consorzio Fai Vacanze via Villa, 21 38010 Fai della Paganella - P.Iva / C.F. 01855430227