GIORGIO GOBBO

Cantante, chitarrista e compositore, Giorgio Gobbo è stato co-fondatore e voce della storica band veneta
Piccola Bottega Baltazar con la quale ha pubblicato cinque album e vinto il premio nazionale Musicultura.

Nel suo curriculum l’esibizione all’Ariston di Sanremo su invito del Premio Tenco e la collaborazione a numerosi lavori del regista Andrea Segre, inclusa la colonna sonora del film “La prima neve”, presentato alla Mostra del cinema di Venezia nel 2013.
Giorgio Gobbo ha portato le sue canzoni in tutta Italia e si è esibito anche in Germania, Spagna, Austria, Grecia, Messico e Bahrain.
A teatro ha coltivato insieme ad Andrea Pennacchi un fertile sodalizio ed esegue in scena musiche e canzoni che accompagnano lo story-telling dell’attore padovano. Ha lavorato lunghi anni con gli adolescenti e con persone affette da disagio psichico, si ritiene profondo conoscitore di quasi nulla. Rugbista per diletto (fino ad un infortunio nel 2008) oltre alla musica ama le montagne solitarie, le buone compagnie, i libri.
Le storie antiche e moderne dei paesaggi e delle persone che li attraversano sono per Giorgio Gobbo fonte primaria di ispirazione; le montagne, il rapporto tra padri e figli, l’amore, la difficoltà di stare al mondo e nonostante tutto la gioia di vivere è ciò che dà voce al suo canto. Giorgio Gobbo è sostanzialmente un contadino immaginario che suona la chitarra. Sarà accompagnato al flauto e alla fisarmonica da Ivan Tibolla, bellunese, diplomato in organo e composizione presso il conservatorio Benedetto Marcello di Venezia. Tibolla ha prestato la sua arte al jazz e alla canzone, collaborando con artisti italiani e internazionali. Ha al suo attivo diversi album pubblicati tra i quali un disco di solo piano dedicato interamente alla musica del compositore brasiliano Egberto Gismonti prodotto da Euphonè e ha vinto in duo con il fisarmonicista Fabio Rossato il premio Orpheus Award 2009 con il disco “Impressioni lontane” pubblicato dall’etichetta Emmeciesse.